Per consultare i newsgroup all'epoca usavamo quasi tutti free agent preferendolo ad internet news fornito col sistema operativo. it.diritto, da studente di giurisprudenza lo trovavo molto interessante e trovai i gruppi idonei al mio modo di essere, diventando parte di quel ritmo tranquillo di una risacca settimanale che della frenetica immediatezza delle chat non voleva proprio saperne. Non avevo freni inibitori e discutevo a tu per tu con i "fenomeni" del momento. Le regole convenzionali erano quelle di postare in ciascun gruppo messaggi attinenti, non scrivere in maiuscolo, che equivale a gridare, ed evitare la pubblicità.

 

Quando vedo che qualcuno scrive ancora oggi in maiuscolo, convinto di essere più leggibile in nome di una presunta assoluta libertà ed invece dimostra di ignorare le regole convenzionali di internet (la netiquette),  gli studi di scrittura per il web ed anche banali esercizi di lettura che dimostrano che giacché il cervello legge le parole per intero, il maiuscolo/minuscolo è più leggibile del solo maiuscolo, mi chiedo se non sono davvero troppo vecchio o se le tante guide scritte da me e da altri e tutte le questioni risolte ed ormai date per "scontate" negli anni sono rimaste lettera morta a fronte della saccenza dei newbie (i nuovi arrivati in internet).  

Ma torniamo alle discussioni sui gruppi della gerarchia It.*. Ricordate Bayerische?

Il mio nome non piaceva a tutti ma erano tutti con me ;-) Altri lo usavano per scusarsi...

Discutevamo sempre di assicurazioni ed infortunistica stradale e così pensammo di chiedere la creazione di un nuovo gruppo. Venne a crearsi un'equipe virtuale tra utenti, a tutti gli effetti il mio primo gruppo di lavoro, che con Luigi Crespi mise a punto il manifesto (un atto costitutivo sottoposto alla pubblica votazione) e propose la richiesta di creazione di un nuovo gruppo a mezzo della Richiesta Formale di Discussione (RFD), secondo le regole della gerarchia IT.* al GCN (Gruppo coordinamento news-it) e sostenne la votazione vedendo la luce di una nuova casa: it.diritto.assicurazioni. Forse è significativo che all'epoca bastavano 75 voti favorevoli perché il GCN creasse un nuovo gruppo sul proprio server. E, potete controllare, è ancora lì!

 

La creazione di nuovi gruppi era molto fertile e sempre pacate e significative le discussioni di quell'elite che li proponeva al GCN su it.news.gruppi .

 

A quel periodo mi fa pensare l'intervento di Cristiana Origgi nel 2011 ad un convegno quando si augura la nascita di innumerevoli social che pluralizzino l'offerta controllata da Facebook e twitter.

A quei tempi facevamo esattamente così: consultavamo innumerevoli gruppi rigoro-samente tematici, cioé ciascuno dedicato esclusivamente ad un tema della vita, come 

era ad esempio nelle big 8, le 8 più importanti gerarchie di gruppi. Nel futuro c'è sempre un po' di storia! Se non sapete che cosa significa essere OT (che è piuttosto grave su un gruppo) sappiate che significa semplicemente Off-topic, fuori tema. Il tema era tutto, tutto ciò che si desiderava condividere su un gruppo e nulla al di fuori di quello, immaginando che ci fosse un gruppo per ogni tema della vita. Oggi invece, e già allora con le chat, sui social sembra che si desideri comunicare per il puro gusto di comunicare. A volte senza badare ai contenuti e senza strutturare i contenuti nelle singole aree tematiche, che pur sui social esistono, in modo che chi è interessato a ciascuno specifico argomento può liberamente consultare solo ciò a cui è interessato. Essere OT significa praticamente costringere chi cerca discussioni sulla pallavolo a seguire discussioni su ricette di cucina o parlare e sparlare di sé affrontando qualsivoglia argomento, proprio come sto facendo io con voi in questa pagina ;-)

E' pur vero che essere fuori tema oggi è più diffuso e tollerato rispetto al passato, perché anziché districarsi tra gruppi che affrontano argomenti specifici, ci si districa in una rete di persone e ciò diventa ancor più appetibile per chi cerca di indirizzare il proprio messaggio ad una determinata platea. Ciò significa che se i commercialisti dovessero acquistare fama di essere ottimi chef, su un gruppo ad essi dedicato si troveranno sempre più facilmente le discussioni sulle ricette di cucina che portavo ad esempio, ma ora come allora non è da augurarselo.

it.diritto.assicurazioni fu oggetto di pubblicità, anche perché nessuno di noi se la sentì di assumersi l'impegno richiesto dalla moderazione preventiva, scelta che non rinnego anche dopo tanti anni, e mi trovavo spesso a criticare la pubblicità proposta dalle nascenti compagnie telefoniche. Non guardavo in faccia a nessuno ;-)

 

Ricordo ancora le lunghe discussioni sul punto con Leonardo Felician Presidente di  Genertel oggi in Genialloyd. Ne valga una come esempio.

 

L'avv. Saracino Cosimo mi credette un suo collega ;-) ed io mi sono sbizzarrito!!!

lo rileggo oggi e me ne stupisco io stesso!

 

Questo sulla consulenza gratuita mi ricorda la mia condizione attuale ;-)

Lì, su it.diritto.assicurazioni, con mia grande gioia e commozione c'è ancora qualcuno che se ne ricorda, come il buon Giampaolo Natali, co-fondatore del gruppo ed il mio motore di ricerca, manco a dirlo Google, ancora riporta un mio modo di vedere il C.I.D.. Il C.I.D. nel 1998 da alcuni era ancora detto C.A.I (Constatazione amichevole di incidente) ed anche se l'acronimo più recente riferiva il significato  di "Convenzione Indennizzo Diretto", l'indennizzo diretto come lo intendiamo oggi in Italia era ancora ben lungi dall'essere introdotto. Arriverà infatti con il D.L. numero 223 del 4 luglio 2006 e diventerà facoltativo nel 2009 ad opera della Corte Costituzionale.

Alcuni motori di ricerca ancora ne tengono traccia

 

Quello stesso anno mi dedicai alla creazione di un sito personale, che ho riesumato dal cd ed ho ripubblicato in rete, nonché alla creazione di alcuni articoli  tra i quali una guida che fu immediatamente copiata da un sito web straniero e che è ancora lì, al "suo" posto. Ma come, tanta fatica per scrivere e a chi non legge e chiede sempre le stesse cose, si affianca chi scopiazza le cose mie?

A chi chiedere consiglio se non ai miei amici del gruppo? Questa discussione è veramente da leggere per capire come funzionava la comunicazione in internet a quei tempi : Sui newsgroup tutti amici e pronti ad aiutarsi reciprocamente e già ricordavamo i nostri precedenti informatici con nostalgia.

Contattami tramite il modulo
 
 
Alcuni Link funzionano solo se sei iscritto ai relativi social

 

 

© 2014-2016  by Giulio della Valle

  • Facebook App Icon
  • Twitter App Icon
  • Google+ App Icon
  • LinkedIn App Icon
  • Blogger App Icon
  • YouTube Classic
  • Trip Advisor App Icon
  • Instagram App Icon
  • Hangouts-Logo25.jpg
whatsapplogo.jpg

Vista la situazione...